La sala del trono di Palazzo Reale di Torino

L’ambiente del Palazzo Reale di Torino che più affascina è la sala del trono, e adesso è stata restaurata anche la balaustra, che serve per delimitare il trono e che lo caratterizza .
 
La balaustra è un capolavoro di intaglio ligneo settecentesco tardobarocco, che fu realizzata nel 1789 per cingere il letto della duchessa d’Aosta, Maria Teresa d’Asburgo, moglie di Vittorio Emanuele I.
 
Nel 1838 Re Carlo Alberto decise di spostare la balaustra al primo piano per delimitare il suo trono
 
Da allora la balaustra ha assistito a tutti i momenti storici della vita del Palazzo Reale, dalla concessione dello Statuto Albertino alla dichiarazione delle Guerre d’Indipendenza e, con Vittorio Emanuele II, alla proclamazione del Regno d’Italia. 
 
Il restauro è costato 10 mila euro, finanziato dal Consiglio Regionale del Piemonte secondo un protocollo rinnovato nel 2016 con i Musei Reali che ha già permesso il restauro della cappella di Carlo Alberto e il riallestimento della sala della Colazione. 
 
A partire da venerdì 26 gennaio 2018, i visitatori dei Musei Reali di Torino possono tornare ad ammirare la splendida balaustra che caratterizza la sala del trono di Casa Savoia.
 
VIDEO
 

story: