rassegna

Il Senato del Regno d'Italia durante il fascismo

Una domanda posta da un lettore al "Corriere della Sera" su Luigi Einaudi ci permette di mettere in luce un aspetto che la storiografia ufficiale ha sempre nascosto, cioè le prerogative che aveva il Senato del Regno d'Italia durante il fascismo.

Il Senato del Regno d'Italia è stato una sorta di "isola monarchica" dove i senatori erano «a vita» e nominati dal Re su proposta del presidente del Consiglio.

In Polonia stravincono gli euro scettici

I mezzi di informazioni, che sono nelle mani del potere oligarchico europeo, nascondano la forte vittoria del partito euroscettico alle elezioni in Polonia. Inoltre i ritardi nella pubblicazione dei risultati definitivi hanno alimentato i sospetti che il voto sia stato truccato.
 
Il motivo di questo silenzio è che queste elezioni sono un ostacolo all'avvicinamento della Polonia all’adozione dell’euro e potrebbero diventare un elemento di destabilizzazione per tutta la UE.
 

Pagine