Politica

La Famiglia reale di Danimarca partecipa all'apertura del Parlamento

Sua Maestà la Regina Margherita di Danimarca, il principe ereditario Federico, con la consorte la principessa Mary, il principe Gioacchino, con la moglie la principessa Marie, e la principessa Benedetta, hanno partecipato alla cerimonia di apertura della nuova sessione parlamentare danese.
 

Il Re Harald apre la 161° sessione del Parlamento norvegese

Il Re Harald V, la Regina Sonja e il principe ereditario Haakon di Norvegia hanno presieduto la cerimonia d'apertura della 161° sessione del Parlamento norvegese (Storting) che si è svolta a Oslo.
 
Nella cerimonia d'apertura formale del Parlamento il Re, il Governo, il Parlamento e la Corte Suprema si riuniscono, nella quale il Re Harald ha letto le linee guida del governo nel prossimo anno, scritte dal primo ministro Erna Solberg.

La regina Elisabetta nomina Theresa May primo ministro del Regno Unito

A Buckingham Palace la regina Elisabetta II ha ricevuto in udienza Theresa May  nominandola ufficialmente primo ministro del Regno Unito.
 
La regina, secondo il protocollo, ha invitato la neo-leader dei conservatori, ministro dell'Interno negli ultimi 6 mesi, a formare il nuovo governo. Come prevede il protocollo, Theresa May “ha baciato la mano”, una formalità con la quale ha accettato l'offerta di Sua Maestà.

La Casa Reale di Romania riconosciuta e sostenuta dalla repubblica rumena

In Romania è attualmente in fase di sviluppo un disegno di legge con la quale la Casa Reale rumena diventerà un'istituzione di interesse pubblico, che obbliga lo Stato a riconoscere ufficialmente il Capo della Real Casa e di sovvenzionare le sue operazioni e attività.
 
Concretamente, questo significa che la Famiglia Reale riceverà assistenza finanziaria da parte dello Stato per la sua rappresentazione. 

Il discorso della regina Elisabetta II al Palazzo di Westminster

La regina Elisabetta ha pronunciato il suo 63° discorso nel Palazzo di Westminster, sede delle due camere del Parlamento del Regno Unito, per illustrare il programma del governo nei prossimi 12 mesi.
 
Nel corso del suo lungo regno, Elisabetta ha mancato a questo appuntamento solo 2 volte, per le nascite dei figli Andrea e Edoardo. 
 

Re Felipe VI di Spagna firma il decreto che scioglie Parlamento

Dopo più di 4 mesi di discussioni in cui i partiti politici non sono riusciti ad accordarsi su un nuovo primo ministro, il Re Felipe ha firmato il decreto per lo scioglimento del Parlamento, fissando le nuove elezioni il prossimo 26 giugno. 
 
Dopo la fine della dittatura franchista, nel 1978, in Spagna è la prima volta che il re scioglie il Parlamento.
 

Pagine