IL GIORNALE ITALIA REALE NOVEMBRE DICEMBRE 2018

ITALIA REALE NOVEMBRE DICEMBRE 2018

Il Giornale Italia Reale

autore: 
italia reale

Comitato di Redazione

Da più di 50 anni Italia Reale è la testata dei monarchici italiani e di tutti coloro che intendono informarsi su un giornale libero!
 
Se non avete ancora contribuito è il momento più opportuno per farlo, seguendo le indicazioni sotto riportate: 
Occorre inviare un contributo che si quantifica, in via del tutto indicativa, in € 25,00 a mezzo bollettino di conto corrente postale, intestato a: 
argomenti: 
anno: 

18° anniversario della scomparsa della Regina Maria Josè

Ricorre il 18° anniversario della scomparsa di Sua Maestà la Regina Maria Josè, avvenuta a Ginevra il 27 gennaio 2001.
 

7 gennaio Festa del Tricolore


 
7 gennaio Festa del Tricolore 
 
La Monarchia e Casa Savoia sono stati essenziali per la realizzazione dell'Unità del nostro Paese, e quindi  non si può festeggiare degnamente il Tricolore senza la Bandiera Sabauda !
 
 
La festa del Tricolore (ufficialmente Giornata Nazionale della Bandiera) venne istituita dalla legge 671, con l’intenzione di celebrare la bandiera nazionale, e la repubblica italiana ha deciso di fissarla il 7 gennaio, quando nel 1797 a Reggio Emilia il Congresso della repubblica cispadana stabilì che la bandiera doveva essere un tricolore orizzontale, con strisce rosse, bianche e verdi, con al centro una faretra con 4 frecce e la sigla “R C”, all'interno di una corona di alloro.
 
La decisione di istituire la festa del Tricolore non è solo giusto ma doveroso, ma perchè onorare proprio la bandiera della repubblica cispadana ? 
La repubblica cispadana era uno stato fantoccio dell'Italia settentrionale nato nel 1796 sotto il controllo di Napoleone, e quindi non simboleggiava l'Unità d'Italia e la sua indipendenza.
Inoltre la bandiera della repubblica cispadana è graficamente molto diversa da quella attuale, le bande sono orizzontali invece che verticali.
Come si fa quindi a dare tanta importanza a questa bandiera che è diversa dall'attuale e che non aveva il significato dell'Unità Nazionale ?
 
Il motivo di questa forzatura storica è evidente. Per nascondere il profondo legame tra Risorgimento-Monarchia-Tricolore la repubblica preferisce onorare qualsiasi "vessillo repubblicano" piuttosto della bandiera Sabauda.
Non è possibile dimenticare che la prima vera Bandiera italiana è stata quella voluta da Re Carlo Alberto di Savoia nella prima guerra d'Indipendenza, impugnata dai patrioti durante il glorioso Risorgimento e che poi divenne la Bandiera del Regno d'Italia.
 
Viva il Tricolore e Viva il Regno d'Italia !
 
story: 

Notizie Reali


In questa sezione riportiamo alcune notizie di attualità sulle Monarchie proveniente da tutto il mondo.

Per colpa del Covid-19, per la prima volta non si sono svolte le tradizionali celebrazioni del VE Day, ed allora la Regina Elisabetta II 
Il Regno Unito, come tutto il resto del mondo, sta affrontando l’emergenza coronavirus, e la regina Elisabetta, che oggi compie 94 anni,  ha chiesto di non essere festeggiata con i tradizionali colp

Pagine

Riflessioni di Italia Reale


In questa sezione segnaliamo alcuni contenuti selezionati dal web, aggiungendo le nostre riflessioni o commenti in merito

L'opinione di Italia Reale:

Secondo un recente sondaggio commissionato dal giornale LA RAZÓN su cosa pensano gli spagnoli sulla Monarchia dopo 6 anni del Regno di Re Felipe VI, il 70% degli intervistati approva l'operato del Re, il 61,7% ritiene che la Corona sia il garante della democrazia e per il 60% adesso la Monarchia è più trasparente.
 

L'opinione di Italia Reale:

Il 1° maggio è la Festa dei lavoratori ma, ancor più degli anni precedenti, adesso c’è ben poco da festeggiare visto che il contagio del Covid-19 ha provocato non solo morte ma ha colpito il già martoriato mondo del lavoro. 
 
Il problema del lavoro è una questione antica ma con l’arrivo dell’euro, una classe politica da operetta, la crisi economica mondiale e gli assurdi rigori imposti dall'Unione Europea, il sistema italiano si è ulteriormente indebolito.

L'opinione di Italia Reale:

Per la repubblica islamica dell'Iran essere monarchici è un crimine, ed un giudice del tribunale penale ha condannato dieci giovani iraniani a un totale di 100 anni di prigione. 
 
Il loro crimine è aver avuto il coraggio di scrivere slogan a favore del ritorno della monarchia parlamentare e sostenere in pubblico il principe Reza Shah Pahlavi. 
La notizia è stata rivelata da un media dell'opposizione "UNIKA-news", che è stata anche pubblicata dal Principe Pahlavi nel suo sito e profili di facebook e telegram.
 

L'opinione di Italia Reale:

La agenzia di stampa Kyodo ha fatto un sondaggio allo scopo di conoscere l’opinione dei giapponesi sulla monarchia ed in particolare sul nuovo imperatore Naruhito, che è salito al trono del crisantemo il 1° maggio dell'anno scorso.
 

Pagine