IL GIORNALE ITALIA REALE MAGGIO GIUGNO 2018

ITALIA REALE MAGGIO GIUGNO 2018

Il Giornale Italia Reale

autore: 
italia reale

Comitato di Redazione

Da più di 50 anni Italia Reale è la testata dei monarchici italiani e di tutti coloro che intendono informarsi su un giornale libero!
 
Se non avete ancora contribuito è il momento più opportuno per farlo, seguendo le indicazioni sotto riportate: 
Occorre inviare un contributo che si quantifica, in via del tutto indicativa, in € 25,00 a mezzo bollettino di conto corrente postale, intestato a: 
argomenti: 
anno: 

13 giugno 1946: 72 anni fa cominciava l’esilio di re Umberto II

Dopo che il 10 giugno 1946 la Corte di Cassazione ha proclamato i risultati del referendum, che davano vincente la repubblica sulla monarchia italiana, era stato rimandato al 18 giugno il giudizio definitivo su proteste, reclami,

Le Notizie Reali


In questa sezione riportiamo alcune notizie di attualità sulle Monarchie proveniente da tutto il mondo.

Nel suo 28° viaggio apostolico il Santo Padre Papa Francesco si è recato nel Regno del Marocco dove al suo arrivo all’aeroporto di Rabat è stato accolto
Il re Filippo e la regina Matilde del Belgio sono in visita di stato di 4 giorni in Corea del Sud, per sostenere la promozione di aziende e imprese belghe in Corea del Sud,

Pagine

Riflessioni di Italia Reale


In questa sezione segnaliamo alcuni contenuti selezionati dal web, aggiungendo le nostre riflessioni o commenti in merito

L'opinione di Italia Reale:

Secondo i dati contenuti nel nuovo Dossier “Poveri noi” di Openpolis, in collaborazione con ActionAid, emerge che in Italia, dopo quasi 10 anni di crisi, la povertà è più che raddoppiata.
 
Se nel 2005 in Italia erano circa 2 milioni di italiani che si trovavano in povertà assoluta –  il 3,3% della popolazione che non era in grado di permettersi spese essenziali  (cibo, vestiti, casa o le medicine) - nel 2015 gli italiani poveri sono quasi 4,6 milioni, che corrisponde al 7,6% dei residenti.
 

L'opinione di Italia Reale:

Il presidente Mattarella ha consegnato l'incarico di formare il governo a Paolo Gentiloni, che ha accettato con riserva.
 
Avevamo già considerato inaccettabile il trattato di Caen , sottoscritto dal ministro degli esteri italiano Gentiloni e dal ministro francese Laurent Fabiuss, con il quale il governo di Renzi ha ceduto alla Francia le acque più pescose al Nord della Sardegna. 

L'opinione di Italia Reale:

E’ la prima volta che alla guida del Ministero dell’Istruzione va un non laureato, ma il nuovo Ministro, Valeria Fedeli, ha mentito sul proprio titolo di studio.
 

L'opinione di Italia Reale:

Pagine