società

PRIMO : NON DANNEGGIARE L'ISTITUZIONE

autore: 
Roberto Vittucci Righini

Sul numero di marzo di “Italia reale”, sotto il titolo
“Per l’Italia e la Monarchia” ho espresso il mio pensiero sull’attività che i monarchici italiani devono svolgere se vogliono essere partecipi della vita politica della Nazione anzichè - come adesso - semplici spettatori.

Ora mi preme esaminare un altro punto cruciale che non riguarda più il ruolo che spetta ai monarchici quale componente viva e non mummificata della Nazione Italia o, se vogliamo, della supernazione Europa, bensì la personificazione del nostro ideale politico.

anno: 
mesi: 

Pagine