2 giugno Festa dello Statuto Albertino

Il 2 giugno 2019 è un giorno di festa anche per i monarchici perché quest’anno cade nella prima domenica di giugno, che con un decreto reale divenne festa nazionale commemorativa dell'Unità d'Italia e dello Statuto del Regno.
 
Noi monarchici abbiamo il diritto ed il dovere di celebrare la festa dello Statuto Albertino, con la quale si ricorda la concessione della Prima Carta costituzionale italiana, ed a questo punto non ci resta di esporre la Bandiera del Regno d’Italia (cosa perfettamente legittima!), così come veniva fatto, normalmente, fino al 1946 da tutti gli Italiani e non solo dagli Uffici ed Enti Pubblici.
 
La festa dello Statuto Albertino fu celebrata per la prima volta il 27 febbraio 1848, dopo che lo Statuto era stato annunciato l'8 febbraio, ma non ancora proclamato. Lo Statuto Albertino fu accolto dai torinesi come un gesto di magnanimità di un sovrano “buono”, e tutto il Regno si era prodigato in ringraziamenti ed omaggi al re Carlo Alberto.
 
Già festa nazionale del Regno di Sardegna, durante il Regno d'Italia, la Festa dello Statuto Albertino fu spostata alla prima domenica di Giugno, e gradualmente assunse il significato di festa della Monarchia.
Lo Statuto Albertino che fu promulgato dal Re Carlo Alberto di Savoia a Torino il 4 marzo 1848, da Statuto del Regno di Sardegna divenne nel 1861 la Costituzione del Regno d'Italia.
 
W il Re !
W la Monarchia !
W l'Italia !
 
story: